SPID

Policy
Agid si impegna a gestire il Gruppo chiedendo ai propri u...tenti il rispetto di alcune regole:
1. Esporre la propria opinione con correttezza e misura, basandosi su dati di fatto verificabili, e di rispettare le opinioni altrui
2. Sui social media ognuno è responsabile dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime. Non saranno tollerati insulti, volgarità, offese, minacce e, in generale, atteggiamenti violenti o diffamatori
3. I contenuti pubblicati devono rispettare sempre la privacy delle persone. Vanno evitati riferimenti a fatti o a dettagli privi di rilevanza pubblica e che ledano la sfera personale di terzi.
4. L’interesse degli argomenti rispetto alle finalità di Agid è un requisito essenziale: non è possibile in alcun modo utilizzare questi spazi per scopi diversi da SPID
5. Ogni discussione è legata a un tema specifico: chiediamo a tutti di rispettarlo, evitando di allargare il confronto in modo generico e indiscriminato
6. Non sarà tollerata alcuna forma di pubblicità, spam o promozione di interessi privati o di attività illegali
7. Non sono ammessi contenuti che violino il diritto d’autore né l’utilizzo non autorizzato di marchi registrati
In ogni caso, saranno rimossi tutti i post, commenti o materiali audio/video che:
- hanno un contenuto politico
- presentano un linguaggio inappropriato e/o un tono minaccioso, violento, volgare o irrispettoso;
- presentano contenuti illeciti o di incitamento a compiere attività illecite
- hanno contenuti offensivi, ingannevoli, allarmistici, o in violazione di diritti di terzi
- divulgano dati e informazioni personali o che possono cagionare danni o ledere la reputazione di terzi
- presentano contenuti a carattere osceno, pornografico o pedopornografico, o tale da offendere la sensibilità degli utenti
- hanno un contenuto discriminatorio per genere, razza, etnia, lingua, credo religioso, opinioni politiche, orientamento sessuale, età, condizioni personali e sociali
- promuovono o sostengono attività illegali, che violano il copyright o che utilizzano in modo improprio un marchio registrato. Per chi dovesse violare queste condizioni o quelle contenute nelle policy degli strumenti adottati, lo staff si riserva il diritto di usare il ban o il blocco per impedire ulteriori interventi, e di segnalare l’utente ai responsabili della piattaforma ed alle forze dell’ordine.
Messaggi contenenti dati personali (indirizzi email, numeri di telefono, indirizzi, etc.) potranno essere rimossi a tutela delle persone interessate.
Il trattamento dei dati personali degli utenti risponde alle policy in uso su Facebook. I dati personali o sensibili inseriti in commenti o post pubblici all’interno del gruppo potranno essere rimossi. I dati condivisi dagli utenti attraverso messaggi privati spediti direttamente ai gestori dei canali saranno trattati nel rispetto delle leggi italiane sulla protezione dei dati personali e della privacy policy di Agid [http://www.agid.gov.it/privacy-policy].